La giustizia è uno stato morale, osservata per l’utilità comune, che attribuisce a ciascuno la sua dignità

CICERONE

Lo Studio

Lo Studio Legale Bonafede nasce in Firenze nel 2007

e oggi, con le sedi di Firenze e Milano, è una realtà consolidata e moderna che, oltre ai tradizionali settori giuridici, affronta quotidianamente le nuove e stimolanti sfide del diritto.

Il team

Siamo una squadra di professionisti,

con un ampio ventaglio di competenze nei molteplici rami del diritto, uniti nell’obiettivo di prestare la migliore assistenza legale ai propri clienti, sia persone che aziende.

Ambiti di competenza

Lo Studio Legale Bonafede presta la propria attività di consulenza e assistenza legale nei principali settori giuridici

offrendo una piena tutela dei diritti e degli interessi del cliente sia nella fase stragiudiziale che in quella giudiziale

Digital e startup

La digital transformation coinvolge tutte le persone fisiche e giuridiche,

nonché imprese e pubbliche amministrazioni, che operano quotidianamente con le nuove tecnologie, toccando ambiti che vanno dalla privacy alla redazione dei contratti relativi al web, dall’attività di assistenza e-commerce all’avviamento e crescita delle startup.

I nostri articoli

Scorri news

La Corte di Cassazione, con ordinanza n. 9691 del 24 marzo 2022, ha accolto il ricorso contro la sentenza della Corte d’Appello di Roma che aveva fatto decadere dalla responsabilità genitoriale una donna accusata di avere cagionato nel proprio figlio la cosiddetta “sindrome da alienazione parentale”. La “Sindrome da

Scorri news

La Corte Costituzionale, il 27 aprile 2022, è intervenuta sul tema dell’attribuzione del cognome ai figli da parte dei genitori stabilendo, in buona sostanza, l’illegittimità di quegli automatismi normativi che, fin qui, hanno favorito l’attribuzione del cognome del padre ai figli nati nel matrimonio, fuori dal matrimonio o adottivi.

Scorri news

Al fine di contrastare le possibili frodi in materia edilizia per quanto concerne l’accesso al superbonus e bonus casa, il 18 febbraio 2022 il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto che introduce nuove e importanti regole. Trattasi del Decreto Legge n. 13 del 25 febbraio 2022, recante “Misure

Scorri news

Il mobbing, se pur posto in essere nel solo ambito del rapporto lavorativo, può astrattamente configurare il reato di stalking se i comportamenti vessatori realizzano uno degli eventi previsti dall’art. 612 bis del cod. pen. La Corte di Cassazione con la sentenza n. 128/2022 ha condannato per stalking un

Precedente
Successivo